Il progetto di fattibilità definisce le caratteristiche di una rete che è stata delineata a partire da quella individuata dai documenti messi a bando, ma discussa analiticamente tratto per tratto in un tavolo tecnico degli Amministratori e dei funzionari del Comune di Aosta con i Progettisti.
Sono state selezionate le soluzioni che più rispettano tre requisiti operativi fondamentali:

  1. assicurare la continuità delle dorsali est-ovest e sud-nord di percorsi ciclabili sicuri, in modo da formare una rete che percorra tutta la parte piana della città, coinvolgendo il più possibile i tracciati ciclabili sicuri o le zone a traffico limitato preesistenti;
  2. soddisfare il maggior numero di abitanti possibile rispetto all’esigenza di raggiungere con le dorsalisuddette le mete principali della mobilità;
  3. interessare, per la realizzazione dell’intero intervento solo aree pubbliche e destinate a percorsi, a verde o a servizi, minimizzando gli impatti sull’assetto attuale degli utilizzi e delle funzioni (per quanto riguarda la mobilità in auto, i parcheggi, il verde di vicinato, le sistemazioni di arredo urbano).

Scopri le tratte nel dettaglio!

Ovviamente la definizione stessa di “percorsi ciclabili sicuri” comporta la rispondenza dei tracciati da realizzare nell’intervento in progetto alla norma fondamentale che ne definisce i requisiti parametrici: DM 557/1999.